Penso Positivo

Quando nel 1994 Lorenzo Cherubini, in arte Jovanotti, scrisse questo testo non poteva certamente pensare che a distanza di 14 anni alcune sue premonizioni sulla Chiesa di Roma avrebbero trovato conferma con sempre maggiore continuità e con un’Istituzione religiosa sempre più ad ottemperare a logiche economiche e finanziarie piuttosto che morali e spirituali.

Perchè, probabilmente sbaglio, in nessun altra fede dei sacerdoti (o quelli che in altre religioni sono figure omologhe) condannati per reati disumani quali la pedofilia, la pornografia, o giudicati per la loro immoralità a causa di una persa umanità, verrebbero coperti dagli istituti superiori, sottaciuti, protetti, difesi come sono abituati a fare i mafiosi con i loro simili.

Non è Chiesa quella che si dimentica di tutti quei sacerdoti missionari dislocati nel mondo persi e disperati tra le favelas del Sud America o gli slum dell’Africa o quelli impegnati in altre esperienze umanitarie in Asia e nei Paesi dove si fronteggia la vita e la morte prima con la Fede e poi con i pochi dollari che si riescono a raccimolare al giorno con i quali si prova a sfamare principalmente donne e bambini.

Non è Chiesa quella che durante le sue Omelie piange e soffre per i caduti del terremoto del Sichuan in Cina ma non spende una parola per i birmani torturati da un regime militare che non consente neanche l’accesso delle organizzazioni non governative provenienti da tutto il mondo per portare acqua potabile e aiuti di prima necessità a tutti i milioni di sfollati.

… Io penso positivo ma non vuol dire che non ci vedo, io penso positivo in quanto credo, non credo nelle divise né tanto meno negli abiti sacri che più di una volta furono pronti a benedire massacri , non credo ai fraterni abbracci che si confondon con le catene.

Io credo soltanto che tra il male e il bene è più forte il bene.

… Io penso positivo perché son vivo, perché son vivo io penso positivo perché son vivo e finché son vivo niente e nessuno al mondo potrà fermarmi dal ragionare niente e nessuno al mondo potrà fermare, fermare quest’onda che va quest’onda che viene e che va quest’onda che va quest’onda che viene e che va.

Io credo che a questo mondo esista solo una grande chiesa che parte da CHE GUEVARA e arriva fino a MADRE TERESA passando da MALCOM X attraverso GANDHI e SAN PATRIGNANO arriva da un prete in periferia che va avanti nonostante il Vaticano.

… niente e nessuno al mondo potrà fermarmi dal ragionare niente e nessuno al mondo potrà fermare, fermare quest’onda che va quest’onda che viene e che va quest’onda che va quest’onda che viene e che va : la storia, la matematica, l’italiano, la geometria, la musica… la fantasia

Annunci
Post a comment or leave a trackback: Trackback URL.

Commenti

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: