Fatti processare Buffone!!

Onestamente non avrei immaginato che i giorni trascorsi lontani da casa sarebbero stati cosi intensi e cosi carichi di eventi da raccontare soprattutto per l’indignazione di cui sono mestamente intrisi.
A me non interessa sapere se la Carfagna è diventata ministra per i suoi meriti di talamo, non mi interessa sapere se Bondi critica a priori e a prescindere gli architetti rei di “mostruosizzare” i paesaggi italiani, non mi interessa sapere se Castelli, dagli studi televisivi di Omnibus Estate su La7, fa la parte dello zerbino che biascica inaudite fesserie giusto perchè si deve ritagliare uno spazietto nel panorama politico destrorso, non mi interessa sapere se Saccà fa lavorare in Rai tutte le squillo assoldate dalla Testa bitumata, non mi interessa sapere che tutti i giornalisti italiani, tranne, fortunatamente, diverse eccezioni, assumono posizioni pecorine rispetto alla vigente dittatura perchè cosi traggono il loro osceno godimento, non mi interessa sapere se i brandelli umani del Partito Democratico, dalla Finocchiaro a un Veltroni indecenti, cosi presi dai loro “infernali dialoghi”, giudicano inadeguata l’importantissima manifestazione di Roma, promossa da Micromega per il prossimo 8 luglio dalle ore 18 in Piazza Navona per protestare contro tutte le leggi – canaglia, non mi interessa conoscere più il parere di un Presidente della Repubblica che mi fa vergognare della mia nazionalità e di cui ripudio l’assoluta inadempienza rispetto al ruolo di garante dei cittadini che dovrebbe ricoprire con la speranza che tutte le leggi vergogna che firmerà vengano disattese e annullate, perchè inconstituzionali, dalla Corte Costituzionale, non mi interessa conoscere se da vivo l’uomo di chiesa Marcinkus sia stato coinvolto nel caso riconducibile alla scomparsa di Emanuela Orlandi per mano della Banda della Magliana il cui boss riposa in pace nei territori del Vaticano.

Vorrei però conoscere il dannato motivo per il quale questo infingardo, omertoso, ignorante e annicchilito popolo italiano del quale faccio parte non si indigna per l’ emendamento blocca – processi (che di fatto non li sospende temporalmente solo per un anno, come dicono alcuni “esperti” e come direbbe la stessa norma, per dare urgenza a quelli di maggior “gravità” e impatto sociale ma allungandoli a dismisura essendo necessario parecchio tempo poi per riprenderli e per ricalendarizzare le udienze sospese), non si indigna per il Lodo Schifani bis o per il Lodo Alfano (quindi Lodo Schifano) che di fatto consente alle 4 più alte cariche politiche dello Stato (Presidente della Repubblica, Presidente della Camera, Presidente del Senato e Presidente del Consiglio dei Ministri) di immunizzarsi dal controllo di uno dei poteri dello stato, cioè quello giuridico esercitato dalla Magistratura su tutti i cittadini nel nome dell’assioma che “La legge è uguale per tutti” (cosa evidentemente non vera visto che si sta facendo credere che esiste una Giustizia oltre che ad personam e sui generis anche “più” uguale per alcuni) evitando che la “nano carica” risponda di quelli che sulla carta sono i suoi misfatti essendo chiaro che nessuno giudichi colpevole nessuno fino al pronunciamento di una sentenza (che dove non viene pronunciata per fattori terzi coinciderebbe “normalmente” con una condanna); non si indigna per tutto quello che c’è dietro il caso delle Intercettazioni telefoniche che mostrano non solo reati di corruzione, di estorsione, di truffe varie ma anche una condotta etica e morale che sarebbe intollerabile in ogni altro paese del mondo, non si indigna per gli scempi sanitari che vengono perpetrati in moltissimi ospedali e cliniche italiane dove i nostri concittadini vengono macellati come animali, con il beneplacito di alcuni politici che devono giustificarsi con le multinazionali di cui sono a busta paga e non con i cittadini, non si indigna delle figure grossolane che facciamo ogni qual volta i nostri pseudo rappresentanti arrivano nelle sedi elettive europee da dove veniamo sistematicamente rimproverati e puniti per i nostri provvedimenti illiberali, antidemocratici e assolutamente insostenibili da tutti i punti di vista (giuridico, ambientale, politico, ecc..), non si indigna per Rete4 che trasmette ancora abusivamente i suoi programmi amorali presieduti da un demonio fetido e lurido che ci farà pagare dal gennaio 2009 quasi 400 mila euro al giorno di multa per non essere traslocato sul satellite come da sentenza della Corte di Giustizia europea impone, non si indigna per i Testimoni di Giustizia che da anni vivono come reclusi e prigionieri in località falsamente protette per aver avuto il coraggio di denunciare tutte le collusioni eversive e mafiose tra i poteri dello stato deviati supportati dalla massoneria, non si indigna per le morti sui luoghi di lavoro che continuano a proliferare come rivoli di sangue lasciando nell’anonimato, nell’indifferenza e nella disperazione migliaia di italiani senza che nessuno faccia niente per arginare una piaga che sembra non debba avere mai fine perchè sembra che sempre ci debbano essere quelli che lucrano sulle infermità e sulle morti degli altri, non si indigna semplicemente più per niente perchè crede a tutto quello che viene trasmesso sui giornalacci e telegionali putrefatti dalla corruzione morale di chi li gestisce piuttosto che aprire gli occhi e, informandosi, vedere che siamo un Paese incenerito dai rifiuti che le Cosche che ci governano, rappresentano, che siamo un Paese avvelenato dal percolato che questi luridi producono quotidianamente, che siamo un Paese che sta morendo lentamente, che siamo un Paese che sta smarrendo la speranza e la fiducia in se stesso, che sta colpendo a morte i suoi ultimi paladini e tutti coloro i quali credono nelle Istituzioni e nei suoi capisaldi morali, siamo un Paese che continua ad avere bisogno dei Grillo, dei Travaglio, dei Beha, (e altri) per conoscere certe cose sulle quali si resta basiti e sgomenti per non ritrovarsi in un coma profondo e perituro piuttosto che essere punti in quel dannato orgoglio, che si scalfisce più per futilità che per gravissime espressioni di illegalità, e gridare urlare “Basta” capendo che è necessario che Tutti facciano corresponsabilmente la propria parte prendendo sonoramente a schiaffi questi vili usurpatori dello stato e delle sue finite ricchezze.

E per tutti i miei concittadini indegni di essere chiamati e considerati tali per le loro negligenze civiche non sono neanche più necessarie offese gratuite e calunnie col rischio di farmi passare dalla parte del torto, visto quanto sono corresponsabili della nuova ascesa al potere del nano Duce, ma è bene che sappiano che li andrò a prendere uno ad uno per guardarli in faccia quando questo nostro Paese non esisterà più e quando anche gli ultimi valorosi cittadini che oggi propugnano per la legalità, per la giustizia, per i valori della nostra costituzione saranno caduti sconfitti perchè zittiti in una qualsivoglia forma di censura e di privazione dei diritti individuali.

Annunci
Post a comment or leave a trackback: Trackback URL.

Commenti

  • Roberta  On 5 luglio 2008 at 11:17

    in questo post mi sei proprio piaciuto!!!NANO DUCE!!!!!! uahahahahahahah…sei proprio incazzato eh? così mi piaci!!!!!

  • Bastian Cuntrari  On 5 luglio 2008 at 12:03

    Roberta mi ha “sfilato” dalla tastiera la parola incazzato, che ti sta a pennello in questo post al vetriolo.Caro Indiano, che dirti?Siamo nauseati stanchi, frustrati, delusi e incazzati quanto te. Ma non so quanto, il fatto di sapere che non sei solo, possa esserti d’aiuto. Ma, tant’è…Un abbraccio (da incazzata)

  • NADIA  On 5 luglio 2008 at 16:51

    hola non credere che sei il solo incazzato, siamo in parecchi mio caro!!!!!!Almeno quelli che ancora ragionano con il proprio cervello, e meno male!!!!!!Bel post incazzato, mi piace moltissimo!!!!!!!!!!!!hasta siempre!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

  • Kylie  On 5 luglio 2008 at 17:25

    Post incazzoso ma bellissimo! Hai perfettamente ragione ed io saprei come processarlo….Un abbraccio

  • Kaishe  On 5 luglio 2008 at 18:09

    Post terribilmente vero…Non so se tu sia proprio incazzato… io sto propendendo per la vergogna, per il disadattamento, per il sentirmi “diversamente pensante”…perchè nei luoghi di lavoro e di ritrovo ci si indigna solo per Donadoni e ci si preoccupa per valentino Rossi (tra l’altro stra-pagato con soldi italici che non corrispondono a tasse percentualmente giuste)…perchè quando fai notare che il discorso del diritto alla privacy di un privato cittadino mal si applica alla figura non privata del presidente del consiglio, ti dicono che ei prevenuta…perchè qualche volta anche in chiesa ci si sente a disagio se non si ha la fortuna di avere un parroco non pretendo pensante ma almeno un pochino intelligente che sa i livelli di interesse di un luogo piuttosto che un altro…perchè quando ci si trova tra elettori cosidetti di sinistra si torna a casa delusi e amareggiati…perchè sia ridotti a rimpiangere la prima repubblica, e mai lo avremmo pensato…perchè non si può aprire un giornale o accendere il televisore senza la garanzia che la tua gastrite non ne trarrà vantaggio…Ecco…Mi sono un po’ sfogata… ma il mal di stomaco persiste.in ogni caso… BRAVO!!!

  • Roberta  On 5 luglio 2008 at 19:28

    Indiano mi faresti sapere qualcosa rigurdo al dibattito che mi dicesti tempo fa per ricordare Borsellino…se si fa se non si fa, orario, posto…io ci voglio venireun caro saluto

  • Kaishe  On 6 luglio 2008 at 08:04

    Corriere della Sera… oggi:Cresce il consenso degli italiani per il presidente del consiglio… Cala il consenso ai giudici…Senza parole!Buona giornata, caro Indiano!

  • Pupina  On 9 luglio 2008 at 09:54

    Mi vien da aggiungere poco al tuo post, che ricalca alla perfezione il mio sentimento di vergogna, di frustrazione, di sbigottimento nei confronti di tutti quei cittadini che continuano a far finta che vada tutto bene.E che saranno i primi a lamentarsi quando il bubbone scoppierà e non ci sarà più niente da fare.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: