Gli stranieri sono una risorsa

Cosi Tito Boeri, su La Repubblica, a proposito della legge che si dovrebbe fare, ma che ancora non si fa, sulla cittadinanza per gli immigrati che risiedono da anni nel nostro Paese, per lavorare legalmente e dignitosamente, e per quelli che vi nascono.

Il nostro Paese sta già chiedendo un contributo fiscale molto rilevante agli immigrati. La pressione fiscale ha da noi raggiunto quasi il 50%, portando via metà del reddito generato da tutti coloro che operano in Italia, immigrati compresi. Potrebbero decidere di andare a lavorare altrove, privando di assistenza molti anziani non più autosufficienti e impedendo cosi ai loro familiari di lavorare. Dovremmo, a fronte di tutto questo, impegnarci a favorire la progressione sociale e professionale degli immigrati che vogliono lavorare legalmente da noi. Non è solo una questione di equità. Ci servirà per tornare a crescere, utilizzando meglio il capitale umano che è già da noi e incentivando l’arrivo di immigrazione più qualificata.

Annunci
Post a comment or leave a trackback: Trackback URL.

Trackbacks

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: