Il modello lombardo di Formigoni

Si è rivelato essere, con l’arresto del suo fidatissimo e vicinissimo collaboratore Massimo Ponzoni, una perfetta copia del modello politico che ha governato il Paese negli ultimi vent’anni. La politica svenduta al peggior affarismo, al più squallido clientelismo e collusa con le organizzazioni criminali. In Lombardia, oggi, va di moda la ‘ndrangheta. Come ha scritto Nando dalla Chiesa nel suo libro, edito per Melampo, “La Convergenza” (ma non solo lui), non solo per anni il fenomeno è stato trascurato o ignorato a tal punto da far dire a un prefetto che a Milano “la mafia non esiste”, ma anche l’italica complicità ha prodotto che gli appartenenti alle ‘ndrine calabresi, una volta scontate le loro pene nei penitenziari lombardi dove erano giunti per l’istituto del confino, si radicassero nel territorio, da un lato mettendo su famiglia e confondendosi gradualmente con gli aborigeni pur conservando i legami e i rapporti con la “patria” Calabria, e dall’altro reinvestendo i proventi che i clan inizialmente producevano con le armi e le sostanze stupefacenti.

Con la compiacenza, da sempre, di una certa trasversalistica politica che in occasione delle tornate elettorali si rivolgeva a questi “benefattori” per un aiuto: avere pacchetti di voti congrui per essere eletti negli organi dove concorrevano, in cambio dell’elargizione di appalti pubblici affidati a società “amiche” o facilmente controllabili. Il sistema, alla fine, è diventato totalmente ingestibile. Totalmente inquinato. La morale e l’etica pubblica affossate prioritariamente. Le Istituzioni plagiate per finalità private ed illecite. La Giunta Formigoni e il suo Ufficio di Presidenza sono diventati “luoghi di scambio”.

Il Governatore, come si legge qui,  “è nervoso: alle proteste dell’opposizione risponde citando solo le vicende giudiziarie altrui: è a corto di argomenti e, soprattutto, non si rende conto che sarebbero necessarie reazioni ben diverse, all’insegna di un’attenzione alla legalità e di una credibilità da ricostruire intorno all’istituzione lombarda

Annunci
Posta un commento o usa questo indirizzo per il trackback.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: