Come Pesaro

Dovrebbero fare pure le altre città italiane. Lo Stato Italiano ancora non riconosce la cittadinanza agli stranieri che risiedono da anni nel nostro Paese o ai nati da genitori non italiani? Poco male. L’integrazione, che prima di tutto deve essere culturale e sociale, può compiersi anche attraverso la potenza degli esempi. E dei segnali che si punta a trasferire con più vigore a quelli che oggi ancora non vogliono vedere o sentire. A Pesaro, infatti, agli oltre 4500 bambini nati negli ultimi decenni, il Presidente della Provincia ha deciso di conferire la cittadinanza onoraria, accogliendo e rilanciando lo stimolo del Presidente della Repubblica sul tema della Cittadinanza. Nonostante Grillo, verrebbe da dire.

Chi nasce in Italia è italiano.

P.s. Pure a Torino si lavora per favorire l’integrazione e promuovere la cittadinanza.

Annunci
Post a comment or leave a trackback: Trackback URL.

Commenti

Trackbacks

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: