Una legge per limitare il consumo di suolo

E’ quella che Lorenzo Ornaghi, Ministro dei Beni Culturali, vorrebbe presto predisporre per arginare il fenomeno del consumo di suolo del nostro Paese, resosi possibile non solo per una scarsa coscienza ambientale e una indisponibilità ad osservare i limiti imposti dalle leggi statali (anche perchè i condoni edilizi non sono mai stati messi in discussione dai precedenti esecutivi), ma anche perchè il tema della rendita ha preso il sopravvento. E in questo nuovo scenario grandissima importanza l’avranno i Piani Paesaggistici che avranno una valenza strategica per il contesto territoriale a cui si riferiranno più ampio rispetto a quello urbano. E con l’intento di accellerare questo processo 300 scienziati ed esperti di suolo agrario hanno scritto una lettera al Premier Monti.

Il suolo produce beni e servizi non sostituibili: è risorsa fondamentale per la vita sulla Terra, è il supporto alla produzione agraria e forestale fornendo cibo, biomasse e materie prime, è riserva di patrimonio genetico, filtra e conserva l’acqua delle precipitazioni, è custode della memoria storica, nonchè elemento essenziale del paesaggio. È il principale deposito di carbonio delle terre emerse. Nella società italiana l’importanza del suolo è poco percepita ed esso è sottoposto a pressioni ambientali crescenti determinate, e talvolta acuite, da uno sviluppo urbano non più sostenibile, da pratiche agricole e forestali inadeguate, da attività industriali.

 

 

Annunci
Post a comment or leave a trackback: Trackback URL.

Trackbacks

  • […] E’ stata formulata dai Radicali. Questa proposta che mi sembra rappresenti un buon punto di partenza per una discussione non solo parlamentare quanto più oggettiva e costruttiva possibile, ha l’indubbio merito di portare all’attenzione di un pubblico via via crescente il fenomeno del consumo di suolo, che si accompagna ineludibilmente a quello del dissesto idrogeologico. Con l’eccessiva urbanizzazione, mossa spessissimo da analisi economiche e finanziarie, che deve essere ridotta drasticamente, a favore di una antropizzazione più dolce e più sostenibile, davvero a favore dell’ambiente e delle future generazioni. Della necessità di predisporre un provvedimento su questa materia, ne avevo già parlato qui. […]

  • […] precedenti: L’Italia è fondata sull’abusivismo edilizio?, Censimento del cemento, Una legge per limitare il consumo di suolo, La proposta di legge sulla riduzione del consumo di suolo, Amministrare ecologicamente la cosa […]

  • […] dal Ministro dell’Agricoltura Mario Catania per limitare il consumo di suolo (ne parlo pure qui e qui) poi arenatosi non soltanto per l’interruzione della legislatura; dall’altro […]

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: