Tutti in piedi. C’è Alex

Il calcio in questi ultimi anni ha fatto parlare più per gli scandali dovuti alle scommesse che per epiche gesta sportive ed atletiche dei ragazzi più privilegiati del mondo. Perchè essere pagati miliardi, crisi o non crisi, per fare tutto sommato una cosa bella, come è il gioco del calcio, è da privilegiati. E uno dei più grandi talenti italiani degli ultimi 15 anni è certamente Alessandro Del Piero. Sotto la sua bandiera più di una generazione di juventini è cresciuta. Ha indossato la stessa maglia per quasi 20 anni. Durante i quali quasi mai ha scatenato polemiche contro società ed allenatori nel frattempo succedutisi non perchè giocasse sempre ma perchè ha dimostrato che un grande professionista deve possedere un grande equilibrio e una grande determinazione. Negli ultimi anni, anche per motivi anagrafici oltre al fatto che forse non è più stato agonisticamente lo stesso dopo i gravissimi infortuni subiti, ha giocato molto di meno. Relegato in panchina per tantissime partite. Giocare a volte anche due minuti, come un primavera qualsiasi, dopo tutto quello che ha vinto e che ha rappresentato. Arrivano poi serate come quella di ieri. Una partita decisiva per il campionato. Una partita, quella contro l’Inter, che ha il sapore della sfida antica, dai tanti risvolti simbolici. Lui si alza dalla panchina, si riscalda, entra, fa l’assist per Vucinic e poi segna. Con la semplicità e lo stile che solo i grandi campioni hanno. E poi la solita linguaccia “contro” tutti quelli che in questi mesi hanno mancato di rispetto ad un uomo che ha saputo essere e sa essere un esempio. Il calcio drogato di oggi, metafora forse scontata di un Paese dove scarseggiano i valori e i buoni esempi, può ancora redimersi e riscoprire una propria dimensione di eticità e di dignità. Ripeto, con l’esempio, che si crea nel tempo con credibilità, autorevolezza, tenacia, costanza, determinazione, coraggio. Con la speranza che a ripartire, per nuove vittorie, alla fine, non sia soltanto la Juventus. Ma tutto il Paese.

Annunci
Post a comment or leave a trackback: Trackback URL.

Trackbacks

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: