Non dimentichiamoci delle vittime dell’amianto

Ieri sera, presso i saloni della Chiesa di San Francesco d’Assisi a Japigia, si è svolta l’Assemblea del Comitato Cittadino Fibronit, a cui ho avuto il piacere di partecipare. Ne ho scritto, spero, decisamente meglio nell’articolo che uscirà domani per Epolis, ma qualcosa di allarmante occorre dirla subito, con amarezza e preoccupazione, non certamente per creare dell’ambiguo allarmismo sociale. Nell’ultimo mese e mezzo circa si sono ammalate altre sei persone di mesotelioma pleurico. Gli interventi di bonifica sono fermi e non conclusi. La task force prevista dall’ex Assessore Palmiotti per velocizzare la definizione della diagnosi non è mai stata messa in condizione di operare. Intorno alla Fibronit, nonostante gli sforzi profusi dal comitato in questi anni per evitarlo essendo il sito contaminato, qualche impresa vuole costruire nuove palazzine. I fondi assicurati dalla Regione per realizzare il grande Parco della Memoria sono insufficienti. Si ha, pertanto, la percezione che questa Amministrazione, con le proprie scelte che incidono pesantemente sulla nostra quotidianità, non si stia assumendo la propria parte di responsabilità, per cambiare, in meglio, le drammatiche situazioni vigenti.

Annunci
Post a comment or leave a trackback: Trackback URL.

Trackbacks

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: