Archivi delle etichette: Pier Paolo Pasolini

Il coraggio intellettuale di Pier Paolo Pasolini

Due giorni fa è stato il 37° anniversario dall’omicidio di Pier Paolo Pasolini. Un uomo straordinario, amato più dai cittadini comuni che dai “potenti”, spesso frustrati dalle sue parole dissacranti e spietate mediante cui raccontava anche un Paese in profondissima evoluzione. Una metamorfosi antropologica denunciata, tuttavia, con lucidità e acume, dovuta per lui a quella società dei consumi che stava infettando il senso comune. Quel consumismo becero enfatizzato enormemente dalla televisione. Oggetto per il quale non nutriva grande simpatia ed ammirazione, ritenendola, profeticamente, tra le principali responsabili – e siamo agli inizi degli anni ’70 – della regressione morale degli italiani, per la sua velenosa tendenza ad assottigliare la capacità di pensiero. E di ragionamento. Una figura che dovrebbe essere, forse, studiata nelle scuole, con lungimiranza e senso di responsabilità.

Il coraggio intellettuale della verità e la pratica politica sono due cose inconciliabili in Italia.

Annunci

Pasolini e "la civiltà dei consumi"

“Il regime è un Regime Democratico, ecc ecc, però quella acculturazione, quella omologazione che il fascismo non è riuscito assolutamente ad ottenere, il Potere di oggi, cioè il potere della civiltà dei consumi, invece riesce ad ottenere perfettamente, distruggendo le varie realtà particolari togliendo realtà ai vari modi di essere uomini che l’Italia ha prodotto in modo storicamente molto differenziato. E allora questa culturazione sta distruggendo in realtà l’italia, quello che posso dire senz’altro è che il vero fascismo è proprio questo potere della società dei consumi che sta distruggendo l’italia e questa cosa è avvenuta talmente rapidamente che in fondo non ce ne siamo resi conto. E’ avvenuto tutto in questi ultimi 5, 6, 7, 10 anni. E’ stata una specie di incubo di cui abbiamo visto l’italia dietro di noi distruggersi distruggere sparire e adesso risvegliandoci da quest’incubo e guardandoci intorno ci accorgiamo che non c’è più niente da fare.”
(Pier Paolo Pasolini)
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: